Accedi al tuo account

Se sei già registrato accedi al tuo account con le tue credenziali.

Registrati

Creare un account è semplicissimo. Grazie al tuo account potrai monitorare la consegna dei tuoi acquisti, gestire i tuoi dati personali, beneficiare di offerte esclusive e molto altro.

Crea il tuo account
close

risultati ricerca

close
Il carrello è vuoto
5065

Ceretto langhe arneis blangè doc bio

€18,70

    Prezzo 22% IVA inclusa, spese di spedizione escluse

    Disponibilità
    Prodotto non disponibile
Share

Descrizione

Denominazione:langhe doc

Zona di produzione: vezza d'alba, castellinaldo, alba (piemonte)

Uve: 100% arneisaspetto: giallo paglierino vivo e luminoso, cristallino

Olfatto : fine, mix di frutta tropicale, ananas, banana, erbaceo, erba appena tagliata e biancospino

Gusto: fruttato, richiami di mela, pera, pesca, vaniglia e tanta fruttatropicale, secco, buon equilibrio tra la morbidezza, la freschezza e la sapidità. Buona mineralità

Vinificazione: tecnica della criomacerazione, cioè il contatto delle bucce con il mosto per circa 12 ora ad una temperatura di 5°c. Questa tecnica favorisce la massima estrazione degli aromi primari dell’uva salvaguardando la pulizia aromatica e la delicatezza del frutto

Grado alcolico: 13 % vol

Temperatura di servizio: 8°-10°c

Annata: 2020

Formato:0,75 lt

Abbinamento: ideale con piatti freschi non troppo elaborati, pesce al forno, crudi di pesce, primi piatti e crostacei

L’azienda vinicola ceretto nacque negli anni ‘30 del novecento: riccardo ceretto, che non possedeva vigneti, vinificava comprando uve altrui. La svolta coincise con l’ingresso in azienda dei figli bruno e marcello, che portavano con sé un pensiero innovativo per l’epoca: l’importanza della terra.

Negli anni ‘60 bruno e marcello cominciarono a mappare i terreni da cui venivano i vini migliori, e ad acquistare i vigneti. Dalla terra non si sarebbero più allontanati.

Il roero arneis ''blangè'' ceretto può essere considerato come l'avanguardia dei bianchi piemontesi fino ad allora nascosti all'ombra dei ben più blasonati cugini rossi delle langhe, il pioniere assoluto dei bianchi di roero. Un uva, l'arneis, che fino al 1985 veniva usata tra filari del nebbiolo per proteggerlo dagli insetti, ma che, da una grande intuizione dei fratelli ceretto, è adesso emblema di qualità, pregio e raffinatezza.

Prodotto da uve 100% arneis, provenienti da vigneti situati nei territori di vezze d’alba, castellinaldo, canale e alba, in provincia di cuneo. Qui i terreni sono composti per il 50% da argilla, per il 30% limo e per il 20% di sabbia e si trovano a un’altitudine compresa tra i 210 e i 290 metri sopra il livello del mare

 

 

Recensioni (0)

Nessun commento per questo prodotto.

Scrivi il tuo commento


*
star
Il campo 'Voto' è obbligatorio
Voto medio (/5)
*
Il campo 'Nome' è obbligatorio
*
Il campo 'messaggio' è obbligatorio